La qualità di un sorriso.

CHIRURGIA ORALE E IMPLANTOLOGIA

Si tratta di radici artificiali inserite nell'osso alveolare sulle quali è possibile costruire un singolo dente, un ponte o delle protesi fisse più complesse. Quando il supporto osseo è carente, è possibile ricorrere a metodiche di ricostruzione e rigenerazione della parte trattata, utilizzando materiali artificiali biocompatibili o materiali autologhi.

CONSERVATIVA

Diagnosi, prevenzione e terapie per lesioni congenite ed acquisite degli elementi dentali. Il fine ultimo è conservare quanto più possibile del dente naturale, utilizzando tecniche di eliminazione della carie e di restauro votate al minimo intervento ed al risparmio biologico.

ENDODONZIA

A causa di processi infiammatori o eventi traumatici, la polpa dentale subisce trasformazioni reversibili, curate mediante interventi di conservativa (otturazioni, intarsi), o la devitalizzazione. Lo scopo è quello di permettere al paziente la conservazione del dente che può quindi continuare a svolgere tutte le sue funzioni.

PEDODONZIA

Le cure pedodontiche sono volte ad evitare la sintomatologia dolorosa e la perdita precoce dei denti decidui (“da latte”), nonché la conservazione e la corretta crescita dei nuovi denti. Le prestazioni odontoiatriche sui bambini sono eseguite con le stesse metodiche adottate per gli adulti, con leggere differenze sui materiali adottati.

PARODONTOLOGIA

Diagnosi e trattamento della malattia parodontale, rigenerando il tessuto parodontale perso o, dove non è possibile, sostituendo il dente con un impianto. L’accumulo di placca batterica e tartaro sui denti, causato da una scarsa igiene orale, determina la comparsa di infiammazione delle gengive (gengivite) che si manifesta con arrossamento, gonfiore e sanguinamento.

PROTESI

Le protesi dentali hanno il compito di riabilitare le funzioni orali dei pazienti affetti da edentulia (mancanza di denti) parziale o totale, mediante la sostituzione dei denti naturali con elementi dentari artificiali. Alcuni tipi di interventi protesici possono essere utilizzati per correggere anomalie funzionali oltre che estetiche di forma, colore o posizione dei denti naturali.

IGIENE E PREVENZIONE

Una corretta e costante rimozione della placca batterica dalla superficie dentale, allo scopo di evitare l’infiammazione gengivale, causata dai batteri presenti nella placca. Le sedute di igiene dentale professionale consistono in un’accurata e approfondita eliminazione di ogni residuo di placca e tartaro dalla superficie dei vostri denti.

ORTODONZIA

Controllo, dello sviluppo e della crescita della dentatura e delle strutture anatomiche a essa correlate. Lo scopo dell’ortodonzia è il raggiungimento e mantenimento di un corretto allineamento dei denti, dei tessuti molli orali e periorali, della muscolatura oro-masticatoria, per il conseguimento di uno sviluppo morfo-funzionale dento-facciale quanto migliore possibile.

ORTODONZIA PEDIATRICA

La terapia ortodontica varia nelle differenti età del paziente, potendo essere esperita anche su bambini e adolescenti. Nei primi anni di vita (0-6 anni) è necessario intercettare le abitudini viziate, anomalie funzionali, problemi scheletrici. La fascia di età successiva è maggiormente indicata per intervenire e consentire una crescita corretta.

ORTODONZIA TRASPARENTE

È una tecnica di allineamento dei denti che utilizza mascherine in resina trasparente rimovibili. Si tratta di un trattamento ortodontico altamente estetico perché le mascherine sono quasi invisibili e di reale efficacia terapeutica, esso è indicato per tutti coloro che desiderano ottenere un efficace allineamento dentale senza l’inestetismo dell’apparecchio tradizionale.

ESTETICA DENTALE

Gengive e denti sani sono spesso anche belli e gradevoli d’aspetto, per contro la carie e la parodontopatia (le due più frequenti patologie orali) sono la prima causa di un sorriso compromesso. L’estetica dentale consiste in una serie di interventi che permettono al paziente di avere un sorriso bello e sano (faccette, intarsio, sbiancamento dentale e corone in ceramica integrale).

SEDAZIONE COSCIENTE

La sedazione cosciente consiste nella somministrazione di una miscela di ossigeno e protossido d’azoto, che permette la sedazione del paziente. La somministrazione, per la quale non serve ovviamente nessuna anestesia, avviene attraverso l’inalazione, per mezzo di una mascherina nasale, ha un effetto molto rapido, e permette al paziente di rilassarsi completamente, sentendo scomparire ansia e paura.

Contattaci per una prima visita